31 MAR alimentazione

Vuoi dimagrire? Dai sapore ai tuoi piatti con le spezie

SPEZIE

Se associate a una alimentazione equilibrata e a una costante attività fisica, le spezie possono essere vere e proprie alleate del dimagrimento. A dirlo sono alcuni dei maggiori dietologi e nutrizionisti, secondo i quali le spezie – oltre a insaporire i piatti e a ridurre il ricorso ai tanto discussi condimenti – sarebbero in grado di contrastare la cellulite, favorire la digestione e ristabilire i ritmi metabolici fino a riportare l’organismo a un equilibrio ottimale, necessario appunto per la salute e il benessere del corpo.

Secondo i ricercatori del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, ad esempio, aggiungere un cucchiaio di cannella alle pietanze aiuta a metabolizzare lo zucchero, favorisce la scissione dei grassi, soprattutto grazie alla presenza di un enzima digestivo chiamato tripsina, e riduce gli stimoli della fame per via delle notevoli proprietà antiglicemiche della cannella.

Altre spezie come il curry e la curcuma hanno invece notevoli proprietà dimagranti, proprio perché capaci di metabolizzare i grassi in eccesso. Ciò avviene grazie alla curcumina, un componente della curcuma e di conseguenza del curry, che secondo una ricerca statunitense sarebbe in grado di ostacolare la crescita dei tessuti adiposi.

Un’altra spezia in grado di stimolare il metabolismo è sicuramente il cumino, poiché dotato della capacità di ridurre la fermentazione di alcuni alimenti ricchi di zuccheri, carboidrati e lieviti.

Il pepe nero, il peperoncino e lo zenzero hanno invece un effetto termogenico che accelera il metabolismo e incrementa il consumo di calorie a discapito dell’accumulo di adipe. Tale effetto è dovuto rispettivamente alla presenza della piperina, l’alcaloide responsabile del gusto del pepe, al principio attivo della capsaicina, un altro alcaloide invece responsabile del sapore piccante del peperoncino, e all’azione del gingerolo, un olio essenziale presente nello zenzero. Il peperoncino, in particolare, è anche in grado di frenare l’appetito e abbassare i livelli di glicemia nel sangue prima che l’insulina in eccesso provochi un accumulo di grasso, soprattutto nei punti più critici.

Infine anche la senape, una spezia generalmente poco usata, velocizza temporaneamente il metabolismo, in quanto ricca di alanina, un aminoacido che agisce sul metabolismo del glucosio, e di fenilalanina, un altro aminoacido indispensabile invece per la sintesi proteica.

Scritto da: Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene