30 SET alimentazione

Una dieta vegana per dimagrire, equilibrata e sana

Informazioni utili anche per chi segue
il piano alimentare Yukendu!

Uno dei temi di maggiore attualità in fatto di alimentazione riguarda il cambiamento delle scelte alimentari della popolazione . Esse infatti, non dipendono soltanto dal bisogno di nutrirsi, ma sono sempre più vincolate a fattori culturali e alle conoscenze che ciascuno di noi ha sugli alimenti.

In questo senso una delle scelte più diffuse è quella dell’alimentazione vegana, vale a dire un’alimentazione priva di cibi di derivazione animale, inclusi il latte e le uova.

E’ evidente che in questi casi un’informazione ed una conoscenza adeguata degli alimenti e dei principi nutritivi in essi contenuti sia ancora più importante al fine di garantire all’organismo un apporto corretto di sostanze indispensabili al suo funzionamento ottimale.

Quando si conoscono i princìpi da rispettare e gli errori da evitare, una dieta vegana può essere equilibrata e sana e rappresentare un valido modello alimentare sia quando si desideri perdere peso, sia quando lo si voglia semplicemente mantenere.

I fattori chiave sono essenzialmente due: la corretta distribuzione dei nutrienti all’interno di ciascun pasto e la giusta  informazione sul contenuto degli alimenti.
Un’alimentazione equilibrata prevede un consumo prevalente di carboidrati nella prima parte della giornata (colazione, spuntino, pranzo, merenda pomeridiana), accompagnati dalla giusta quantità di proteine, lipidi, fibre, vitamine e sali minerali. Andando verso sera, le condizioni metaboliche cambiano e il contenuto dei pasti andrebbe adeguato a questo cambiamento, riducendo o eliminando il consumo di alimenti di natura glucidica, prediligendo le proteine e le verdure; infatti l’eccesso di carboidrati verrebbe immagazzinato sotto forma di grasso.

Il secondo punto importante riguarda il reale apporto proteico derivante dalle fonti vegetali: sebbene molti legumi e alcuni cereali contengano quantità apprezzabili di proteine, bisogna tenere presente anche il loro contenuto energetico, cioè di carboidrati.

Legumi e cereali infatti sono alimenti prevalentemente di natura glucidica, pertanto il loro consumo in eccesso sbilancia l’equilibrio tra entrate e uscite, portandoci così ad assumere più energia di quella consumata.

In conclusione, affinché una dieta vegana possa essere considerata equilibrata e sana dobbiamo ricordarci di conoscere i valori nutrizionali degli alimenti che intendiamo portare in tavola e consumare carboidrati in quantità adeguate per lo più distribuiti nella prima parte della giornata.

Il nostro metodo alimentare, non prevedendo un menù, è componibile tenendo conto delle proprie preferenze alimentari e quindi è adatto anche a chi segua un’alimentazione vegana e vegetariana.

Nel prossimo post sul tema, parleremo di quali alimenti di origine vegetale è preferibile mangiare a cena, per mantenere la linea e nutrirsi comunque in modo sano e in bilanciato.

Scritto da: Simona Coach Yukendu
  • Milena Baigno

    era ora che Yukendu iniziasse a parlare anche a noi 🙂 Grazie!

    • http://www.yukendu.it Yukendu

      Ciao Milena! Grazie, scriveremo sempre di più delle scelte alimentari e di come è facile seguire un metodo sano tendendone conto. Continua a seguirci! :o)

  • https://plus.google.com/u/0/103249108999516879307/posts Marco de Carlo

    Sono molto interessato al tema, è un po’ che vi seguo… diventando vegano ho preso un po’ di peso a causa dei carboidrati e ho visto che da solo faccio fatica a trovare un equilibrio nelle quantità.

Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene