24 LUG mindfulness

Mindful Eating: Come mangiare sano e dimagrire con Consapevolezza

Abbiamo visto in un precedente post come possiamo portare la meditazione nella nostra vita quotidiana, per esempio mentre stiamo camminando.
Ora, visto che l’attività fisica è estremamente legata all’alimentazione, e visto che per avere un’ alimentazione corretta è necessario mangiare almeno 5 volte al giorno, sarebbe bello capire come è possibile applicare la pratica della meditazione a questo comportamento che mettiamo in atto così spesso durante le nostre giornate.
Ma quali possono essere, a tavola, i benefici di questa pratica?
Come abbiamo visto in un altro post (“Dimagrire mangiando in tutti i sensi”) i nostri sensi influiscono su come mangiamo molto più di quanto comunemente si creda, e in particolar modo sulle porzioni che mettiamo nel piatto e le quantità di alimento che assumiamo. Questa influenza, però, avviene in maniera automatica e inconsapevole, e se non riusciamo a prendere coscienza di questi meccanismi finiamo col mangiare costantemente di più del nostro fabbisogno giornaliero.
E’ importante quindi imparare a prestare attenzione a quei processi automatici che condizionano la nostra alimentazione, e la meditazione ci può aiutare; questa pratica si chiama “Mindful Eating” ovvero “Alimentarsi con Consapevolezza”

Infatti, uno degli effetti più importanti della meditazione, in particolare della Mindfulness, ma anche della meditazione Yoga, della Vipassana e di altre forme di meditazione, è proprio quello di aumentare la consapevolezza allenando la nostra attenzione a quello che accade nel “momento presente”, e di renderci sempre più attenti a tutte le nostre sensazioni.
Ci permette infine renderci conto di tutto quello che sta intorno ad un comportamento che ci sembra a volte così semplice e banale, tanto da farlo quasi sempre senza pensarci: mangiare.

Il più grande esponente della Mindfulness, Jon Kabat-Zinn, ha inserito nella sua clinica per la riduzione dello stress tramite la Mindfulness (Mindfulness based stress reduction), una specifica meditazione che riguarda l’alimentazione. Lui propone di mettere in atto i principi della consapevolezza mentre si assaggia un chicco di uva passa.
Voi però potete tranquillamente adattarla a ciò che più vi piace… eh si. Compreso un quadratino di cioccolata!

“In primo luogo guardiamo attentamente il chicco d’uvetta, lo osserviamo come se non avessimo mai visto una cosa simile in vita nostra. Con i polpastrelli ne palpiano la consistenza, mentre notiamo le sfumature di colore e la forma delle superfici. Facciamo attenzione ai pensieri che si presentano riguardo all’uva passa o al cibo in generale. Se, mentre guardiamo il chicco d’uvetta, proviamo sensazioni di attrazione o repulsione, se ci piace o non ci piace, notiamo anche questo. Poi lo annusiamo per un po’. Infine, consapevolmente, lo portiamo alle labbra, osservando il movimento del braccio e della mano e la salivazione che comincia a prodursi quando il corpo e la mente sono in attesa di ricevere il cibo.
Continuiamo a fare attenzione mentre lo mettiamo in bocca e lo mastichiamo lentamente, assaporando il gusto di un singolo chicco di uva passa. E, quando siamo pronti a deglutire, osserviamo l’impulso di deglutire mentre va crescendo, in modo da vivere anche questa fase consapevolemente. Alla fine proviamo a immaginare o ‘sentire’ il nostro corpo di un chicco di uvetta più pesante.” – Jon Kabat-Zinn

Questo piccolo esercizio, applicato agli alimenti che compongono i nostri pasti, ci consente di riappropriarci della consapevolezza dei nostri sensi, mindful eating mangiare con consapevolezzadi riuscire a vedere tutti i piccoli movimenti che facciamo mentre mangiamo e che altrimenti sarebbero automatici, di osservare le sensazioni che ci vengono regalate dal cibo. Tutto questo ci porta a liberarci della tirannia delle nostre emozioni e degli automatismi che ci portano a mangiare di più di quanto non sarebbe necessario.

Quindi, se vuoi dimagrire senza rinunce e con gioia, cerca di aumentare la tua consapevolezza mentre mangi. Ti godrai una vita piena di cibi che ti piacciono e ti sarai gustata al massimo tutti i piaceri di una sana alimentazione.

Scritto da: Nicola Coach Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene