12 GIU fitness

Mamme: ecco come recuperare la forma fisica

Il post di oggi è dedicato alle mamme che hanno bisogno di uno stimolo in più per tornare in perfetta forma. La nascita psicologica di sé stesse “mamme” avviene per ciascuna in maniera e in tempi diversi. Può essere graduale durante il periodo di gravidanza, può avvenire in maniera più repentina attorno il periodo del parto o alla nascita stessa. In ogni caso, ciò produce una riorganizzazione mentale del sé. Anche il corpo a pari con la psiche subisce una profonda e rapida trasformazione, aiutando una preparazione psichica alla maternità.

Le modifiche corporee sono molto rapide e non sempre però consentono un’elaborazione mentale che vada di pari passo, tanto che l’attenzione che dedichiamo al nostro corpo dopo la gravidanza sembra arrestarsi e ricomparire più tardi, accompagnata a volte da un senso di disagio nel vedersi così diverse. Alcune di noi infatti fanno molta fatica a recuperare la forma fisica precedente al parto, vivendo in maniera altalenante tali cambiamenti. Vi sono momenti in tendiamo a sovra-giustificare la nuova fisionomia e altri in cui ci incolpiamo per l’assenza di costanza, impegno e attenzione verso l’attività fisica e un regime alimentare adeguato.
Trovare del tempo da dedicare a qualche esercizio fisico può inizialmente sembrare molto difficile con un bambino piccolo, anche a causa della percezione di mancanza di energia e sonno. L’esercizio fisico e il movimento regolare, in realtà, contribuiscono a ridurre questa sensazione, tanto che praticare attività fisica migliora il riposo e di conseguenza anche l’energia spendibile durante la giornata facendoci acquisire vitalità.
E’ dimostrato che il movimento fisico abbia benefici psicofisici specifici, come:
mamme: correre con i figli– incremento dell’umore, grazie alla produzione di più endorfine;
– miglioramento della sensazione di auto-efficacia, fiducia in sé stessi e autostima;
– riduzione di ansia e stress, tensioni ed emozioni negative;
– miglioramento di concentrazione, memoria e energia;
– aumento del tono muscolare e riduzione del mal di schiena causato dall’aumento di peso della gravidanza;

Non è necessario fare esercizi complessi o particolarmente faticosi: all’inizio si possono fare esercizi “gentili” per iniziare a migliorare il tono dell’addome e irrobustire la schiena.
L’OMS consiglia di fare almeno 30 minuti al giorno di movimento per 5 giorni settimanali; un giro in bici, una nuotata o perché no, una passeggiata con il proprio bimbo nel passeggino sono ottime attività per rimettersi in forma! Uscire di casa per fare movimento migliorerà il tuo umore, ti permetterà di incontrare altre mamme e condividere con le loro le tue esperienze. Recentemente sono nate sessioni “fitness” di gruppo all’aperto per neo mamme che vogliono tornare in forma, dedicarsi a loro stesse senza lasciare il proprio bambino. Radunare un po’ di amiche per delle passeggiate ti permetterà di sentirti attiva e di fare movimento senza percepire la fatica e potrai tronare in forma in men che non si dica.
Se invece non si è più neo-mamme, nulla ci vieta di coinvolgere i nostri figli nel fare un po’ di movimento; per loro potrebbe rappresentare un buon momento di educazione alla salute, un’attività divertente da praticare all’aperto con la loro mamma (e perché no… anche il papà!).

Scritto da: Daniela Coach Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene