12 AGO alimentazione

Cibo e acqua: ecco gli alimenti più idratanti da preferire durante l’estate

Senso di affaticamento, mal di testa, calo della concentrazione, ma anche arrossamenti, senso di nausea e perdita dell’appetito sono solo alcuni dei principali sintomi della disidratazione che con l’arrivo dell’estate si fa ancora più problematica.

Secondo quanto stabilito da alcuni studi, ognuno di noi per vivere bene dovrebbe introdurre nel proprio organismo circa 3 litri di acqua al giorno, cosa che però accade assai raramente poiché il più delle volte non si riesce a superare il litro e mezzo. D’estate il rischio disidratazione potrebbe essere semplicemente tenuto a bada passando dai 6-8 bicchieri giornalieri del periodo invernale ad almeno 8-10 bicchieri d’acqua, eppure questo generalmente non accade. Per fortuna però un valido aiuto contro la disidratazione può arrivare anche dagli alimenti.

cibi idratanti per l'estateDa uno studio condotto dall’Osservatorio Nutrizionale della Grana Padano è emerso che gli italiani sono soliti seguire una dieta ricca di cibi idratanti e che la maggior parte di loro introduce circa 1200 ml di acqua al giorno attraverso il cibo, una quantità tuttavia insufficiente durante l’estate, periodo in cui bisognerebbe stare più attenti all’idratazione e introdurre nell’organismo fino a 1700 ml quotidiani di acqua tramite i cibi.

Ma quali sono gli alimenti più idratanti di cui non si dovrebbe fare a meno soprattutto d’estate? Tra la frutta e la verdura spiccano senza dubbio l’anguria, il melone, la pesca, il cetriolo, il finocchio e il pomodoro che, oltre a contenere un’elevata quantità di acqua, sono pure ricchi di vitamine, sali minerali e fibre che trattengono l’acqua e ne ostacolano la tempestiva eliminazione attraverso i reni. Se una fetta di anguria del peso di circa 300 gr garantisce un apporto di acqua pari a due bicchieri, mangiare una crema di piselli – preparata con 300 gr di piselli e 200 ml di acqua – equivale a bere circa tre bicchieri di acqua. Infine tra i cibi insospettabili più ricchi di acqua citiamo invece le uova e i fiocchi di latte. Due uova, ad esempio, contengono ¾ di un bicchiere d’acqua, mente 200 gr di fiocchi di latte ne contengono all’incirca un bicchiere.

Scritto da: Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene