04 SET alimentazione

Vuoi tenere a bada l’appetito? Ecco le migliori strategie per farlo

Chi segue un regime dietetico o cerca semplicemente di mantenere il proprio peso forma deve imparare a tenere a bada l’appetito. Per farlo, pure senza troppi sforzi, basterà ricorrere ad alcune semplici strategie come mangiare spesso, masticare lentamente, preferire cibi ricchi di acqua e fibre e così via.
Detto ciò, vediamo quali sono nel dettaglio i migliori metodi per controllare l’appetito prima, durante e dopo i pasti.

strategie su come tenere a bada l'appetito

Come prima cosa è fondamentale seguire un’alimentazione equilibrata facendo almeno cinque pasti al giorno suddivisi in colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena. Mangiare poco ma con frequenza comporta, infatti, due benefici: accelera il metabolismo e impedisce di arrivare ai pasti principali in preda ai morsi della fame, in quanto scongiura un eventuale calo degli zuccheri, solitamente responsabile del senso di fame.

Un altro metodo per tenere a freno inutili eccessi alimentari è indubbiamente quello di masticare lentamente. Da un punto di vista biologico, infatti, tenere il cibo in bocca per più tempo, oltre a far apprezzare maggiormente le caratteristiche organolettiche dei cibi, aiuta a sentirsi più sazi poiché occorrono circa venti minuti di tempo, dall’inizio del pasto, prima che al cervello arrivino i segnali di sazietà. Da un punto di vista emotivo invece una masticazione lenta allunga i tempi del pasto incrementando la sensazione di aver mangiato di più.

Consumare le verdure prima degli altri alimenti è un’altra strategia vincente per frenare l’appetito ed evitare abbuffate durante i pasti, soprattutto perché sono ricche di acqua e fibre che conferiscono loro un buon indice di sazietà. Mangiare la verdura prima dei pasti riduce il senso di fame e al tempo spiana la strada alla digestione facilitando il transito intestinale e preparando lo stomaco ad accogliere gli altri alimenti. Inoltre mangiare alcune verdure crude, tipo le carote, il finocchio e il sedano, come spuntino aiuta a placare i morsi della fame.

Ma non è finita qui. Per evitare di mangiare più del dovuto si può, infatti, ricorrere ad altre strategie, come lavarsi subito i denti a fine pasto oppure masticare una gomma, o ancora alzarsi da tavola una volta finito di mangiare in modo da evitare di cadere vittima di ulteriori tentazioni. Infine gli attacchi di fame durante il risveglio notturno possono essere tenuti a bada bevendo un bel bicchiere di latte parzialmente scremato.

Scritto da: Yukendu
  • Mia Corbelli

    Parole sante;))))

  • Noemi Di Serego

    ottimi consigli;) mi trovo bene, con la verdura a inizio pasto, mi rende sazia e mi gratifica il palato

Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene