21 OTT fitness

Come alleviare la stanchezza alle gambe pesanti

Informazioni utili anche per chi
 segue il percorso Yukendu!

Quante volte ci capita di arrivare a casa alla sera, magari dopo una giornata passata in ufficio e provare una sensazione di stanchezza e debolezza concentrata nella zona dei polpacci e delle cosce, facendoci percepire le gambe pesanti?

Questo fastidio colpisce maggiormente le donne e la maggior parte delle volte non dipende da sforzi intensi compiuti durante la giornata anzi, le cause che portano a soffrirne sono proprio l’assenza di stimolazione adeguata delle gambe, e la tendenza a mantenerle in una situazione di stasi.

Diversi studi hanno dimostrato come le famigerate “gambe pesanti” derivino dalla scarsa vascolarizzazione dei gruppi muscolari che le strutturano.
In parole povere, il nostro apparato muscolare è strettamente collegato all’apparato circolatorio: se ai piccoli vasi sanguigni che si estendono lungo i muscoli delle gambe non arriva abbastanza ossigeno, perché il sangue si accumula e il sistema linfatico fatica a smaltirlo, avremo poca  forza per sostenere anche piccoli e semplici sforzi, come lo stare in piedi e il passeggiare, percependo una sensazione di gonfiore e stanchezza delle gambe soprattutto nelle ore serali.

A questo proposito esistono sul mercato vari rimedi per alleviare la pesantezza alle gambe, ma il migliore di tutti (ed anche il più economico) è la prevenzione: se il problema deriva da una scarsa vascolarizzazione, quindi stasi del sangue nei capillari delle gambe, è il momento giusto per cogliere l’occasione per fare movimento, anche leggero, che stimoli la circolazione sanguigna in tutto il corpo e prevenga il ristagno.

Fare spesso camminate, scegliere le scale al posto dell’ascensore, fare qualche esercizio a corpo libero anche per soli 20-25 minuti 3-4 volte a settimana, avrà effetti benefici che si potranno percepire in poco tempo; bastano un paio di settimane di queste buone abitudini per goderne subito gli effetti.

Quindi se a fine giornata sentite le gambe gonfie, stanche e pesanti ecco un programma che potrebbe esservi d’aiuto:
Giorno 1: 20 minuti di camminata a passo spedito, mantenendo la schiena e le spalle ben dritte, e l’addome leggermente contratto. Non è necessario mettersi in tenuta da jogging, qualsiasi contesto può fare al caso vostro, anche una commissione in centro!
Giorno 2: passate dalla posizione eretta a quella in punta di piedi, sollevando i talloni, 20 volte ripetendo l’ esercizio 3 volte.
Giorno 3: altri 20 minuti di passeggiata (ammettetelo che ci state prendendo gusto!)
Giorno 4: appoggiate le mani sulle ginocchia, piegando leggermente le gambe, guardando in avanti e mantenendo la colonna vertebrale dritta, poi fate dei cerchi con le ginocchia, 10 in senso orario e 10 in senso anti-orario, ripetete l’esercizio 3 volte.

Inoltre è utile unire a questo programma:

– un automassaggio nella zona cosce e polpacci, usando una crema idratante, magari quando arrivate a casa dal lavoro e vi rilassate sul divano;
– quando siete sedute, anche in ufficio, sollevare i talloni e roteare i piedi in senso orario e anti-orario, 10 volte per parte, sempre ripetendo l’esercizio 3 volte;
– bere molta acqua, almeno 2l al giorno, così da diminuire l’ eventuale ritenzione idrica.

Seguite questo programma e noterete un sensibile miglioramento nell’arco di 15 giorni, provare per credere!

pesantezza e gonfiore alle gambe

Scritto da: Davide Coach Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene