10 GIU mindfulness

Benefici del sonno, scopriamoli insieme

Diversi studi hanno dimostrato che la giusta quantità di sonno aiuta a vivere meglio e permette di affrontare la giornata con la giusta energia. I benefici di un corretto riposo sono, infatti, tantissimi e a trarne vantaggio non sono solo le prestazioni fisiche ma anche quelle mentali.

Ma quali sono questi benefici?

benefici del sonno notturnoAnzitutto dormire bene allunga la vita. Uno studio pubblicato su Sleep Medicine ha rilevato che le donne che riposano circa 7 ore e mezzo a notte sono più longeve e hanno una migliore qualità della vita. Questo studio sembrerebbe avvalorato da altre ricerche secondo le quali un adeguato riposo aiuterebbe a migliorare la salute. È, infatti, dimostrato che la carenza di sonno provoca l’aumento dei livelli di proteine infiammatorie nel sangue e può essere anche responsabile di frequenti mal di testa o di una sensazione di malessere generale.

Inoltre dormire bene aiuta a mantenere la linea e assicura un aspetto più sano e attraente. Secondo l’Università di Chicago chi riesce a riposare bene perde circa il 56% di grasso in più rispetto a chi invece ha problemi di insonnia e ha pure minori probabilità di incorrere nella fame nervosa. Oltretutto un buon riposo favorisce anche un adeguato mantenimento dei livelli dell’ormone della crescita, che in caso di sonno altalenante rischierebbe di ridursi drasticamente comportando così un aumento di peso, un rallentamento del metabolismo e un’accelerazione dell’invecchiamento.

Per quanto riguarda invece i benefici mentali è scientificamente dimostrato che un buon riposo, soprattutto notturno, migliora la memoria, accende la creatività e aumenta l’attenzione con conseguente miglioramento dei risultati scolastici e professionali. Alcuni ricercatori dell’Università della California di Berkeley hanno appurato che bastano 90 minuti di sonno per incrementare la capacità di memorizzazione di nuove informazioni, mentre i responsabili di un’altra ricerca condotta dall’Università di Stanford hanno dimostrato che per fissare i ricordi si rivela necessario un riposo continuativo. Jeffrey Ellenbogen e gli studiosi dell’Università di Harvard hanno invece costatato che dormire bene permette di migliorare del 33% le capacità di elaborare soluzioni nuove e creative, mentre secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Adolescent Health, gli studenti che non hanno un sonno regolare rendono meno a scuola e anche nello sport. Pare, infatti, che uno studio realizzato dai ricercatori dell’Università di Stanford sugli atleti della loro squadra di basket abbia rivelato che dormire circa 10 ore per notte aiuti a migliorare le proprie prestazioni fisiche.

Infine dormire bene allontana lo stress. A dirlo è uno studio australiano condotto su oltre 20 mila ragazzi di età compresa tra i 17 e i 24 anni, che ha palesemente dimostrato che chi dorme poco e male è nettamente più esposto allo stress e al rischio di accumularne altro durante l’arco della giornata.

Scritto da: Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene