02 MAR il coach

5 buoni motivi per farsi seguire da un personal coach

5_Motivi_Coach

Cambiare la propria vita – oppure gestirla nel migliore dei modi – mantenendo il corretto equilibrio psicofisico non è mai semplice, specialmente quando si è abituati a seguire schemi prestabiliti dai quali è difficile venir fuori da soli. Proprio per questo motivo negli ultimi anni è nata e si è diffusa una nuova figura professionale del benessere – il wellness coach – ovvero una sorta di trainer in grado di guidare le persone verso la ricerca del giusto equilibrio personale allo scopo di raggiungere importanti obiettivi in campo lavorativo, emozionale e interpersonale.

Definito dall’American College of Sports Medicine come “un processo che incorpora la scienza del cambiamento comportamentale in programmi di promozione della salute e della prevenzione”, il wellness coaching è una realtà in costante crescita. Tuttavia, per comprender meglio i reali motivi per i quali ci si dovrebbe avvicinare al wellness coaching è necessario scendere più nel dettaglio.

Da un’analisi – più o meno approfondita – dei numerosi corsi di wellness coaching realizzati dai massimi esperti del settore emergono almeno 5 buoni motivi per farsi seguire da un personal coach del benessere.

L’individualità e la personalizzazione del metodo rappresentano il primo buon motivo per rivolgersi a questo nuovo professionista del benessere. Infatti, viene studiato e applicato un percorso mirato sulla personalità del cliente, sulle sue emozioni e problematiche, e sugli obiettivi personali da realizzare.

La supervisione occupa invece il secondo posto della classifica dei 5 buoni motivi. Il personal coach del benessere ha difatti il compito di osservare, assistere e – se necessario – correggere il proprio cliente sollecitandone addirittura la costanza e la motivazione.

Di conseguenza, il terzo buon motivo per affidarsi a un personal wellness coach non poteva essere altro che la crescita della motivazione personale. Trattandosi in parte di un esperto di comunicazione, questo non mancherà certo di educare, incoraggiare e motivare il proprio cliente al fine di aiutarlo a trovare l’energia necessaria per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Consolidare l’autostima rappresenta invece il quarto dei 5 buoni motivi. Il personal coach del benessere aiuta a ritrovare la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità mettendo i clienti nella condizione di superare alcuni limiti mentali e vincere nuove sfide.

L’ultimo buon motivo riguarda il miglioramento del proprio stile di vita partendo da un’alimentazione sana ed equilibrata con il supporto del proprio wellness coach, grazie al quale sarà più facile seguire le giuste abitudini alimentari e adattarsi poco per volta a uno stile di vita sano.

Scritto da: Yukendu
Resta in contatto con noi e soprattutto dicci la tua! Seguici anche su

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER

Gratis per te i consigli di Yukendu su come tornare in forma e vivere bene